Pubblicità ingannevole: maxi sanzione dell’Antitrust ad Apple

30 Novembre 2020, di Alessandra Caparello

Maxi multa da 10 milioni di euro dall’Antistrust all’Apple, per la pubblicità sulla resistenza degli iPhone all’acqua, giudicata ingannevole.

Secondo l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, la diffusione di messaggi promozionali di diversi modelli di iPhone (iPhone 8, iPhone 8 Plus, iPhone XR, iPhone XS, iPhone XS Max, iPhone 11, iPhone 11pro e iPhone 11 pro Max) in cui veniva esaltata la resistenza all’acqua per una profondità massima tra 4 metri e 1 metro a seconda dei modelli e fino a 30 minuti era ingannevole.