Private Equity: mercato in lieve flessione, tiene il venture capital

18 Settembre 2019, di Alessandra Caparello

L’incertezza politica ed economica europea pesa sul mercato del private equity che registra una lieve flessione nel primo semestre. Lo rende noto l’AIFI, l’Associazione Italiana del Private Equity, Venture Capital e Private Debt illustrando i risultati dei primi sei mesi dell’anno.

L’AIFI rende noto che sono stati registrati 166 investimenti nel private equity e venture capital che nell’ammontare totalizzano 2,5 miliardi di euro. La raccolta sul mercato private equity e venture capital è pari a 410 milioni di euro, in diminuzione del 75% rispetto ai 1.664 milioni di euro del I semestre 2018. L’ammontare investito (private equity e venture capital) è pari a 2.518 milioni di euro, in calo del 12% rispetto ai 2.857 del I semestre 2018.

Sono 166 le operazioni di private equity e venture capital registrate, in aumento del 4% rispetto alle 160 del I semestre 2018. Early stage primo per numero di operazioni è a 72, -10%, in aumento invece l’ammontare a 103 milioni (+7%).