Presidenziali Usa: Bloomberg fa un passo avanti verso candidatura dem

22 Novembre 2019, di Mariangela Tessa

Michael Bloomberg, ex sindaco di New York, fa un altro passo on avanti verso la candidatura alle primarie democratiche per le elezioni presidenziali americane del 2020.

Secondo indiscrezioni riportate dai media americani, il tycoon avrebbe depositato il cosiddetto ‘statement of candidacy’. Si tratta in pratica di documenti che permettono all’ex primo cittadino della Grande Mela di mantenere la porta aperta nel caso in cui dovesse sciogliere le riserve e candidarsi.

Ma non è ancora sicuro che scenda in campo nella competizione per scegliere lo sfidante di Donald Trump. Secondo indiscrezioni, la decisione di Bloomberg dovrebbe arrivare tra pochi giorni.