Povertà: governo studia il reddito di inclusione. Ecco come sarà

8 Marzo 2017, di Alessandra Caparello

ROMA (WSI) – 480 euro al mese da erogare per circa 400mila famiglie con figli a carico, circa 1,77 milioni di persone. Queste le caratteristiche del reddito di inclusione che starebbe studiando il Ministero del lavoro e delle politiche sociali, guidato da Giuliano Poletti.

Secondo indiscrezioni l’assegno potrebbe assumere la forma di carta prepagata e avrebbe uno stanziamento di 2 miliardi di euro contro la dote iniziale di 1,6 miliardi.