Poste: 2 mila dipendenti in piazza contro cessione 30% dell’azienda

23 Maggio 2016, di Mariangela Tessa

MILANO (WSI) – Erano in circa duemila i lavoratori delle Poste che questa mattina hanno partecipato alla manifestazione che si è conclusa in piazza Affari a Milano nell’ambito dello sciopero generale regionale indetto dai sindacati di categoria Slp Cisl, Slc Cgil, Confasl, Failp Cisal, Uglcom della Lombardia “contro l’ipotesi che il Governo ceda entro l’anno sul mercato un’ulteriore quota del 30% di azioni di Poste”.