Popolari, Tria: “Nessuna modifica alla riforma, solo ritocchi”

18 Luglio 2018, di Alessandra Caparello

Il governo non modificherà in maniera significativa la riforma delle Bcc. A dirlo in audizione al Senato il ministro dell’economia Giovanni Tria.

“L’esecutivo non ha alcuna intenzione di modificare in maniera significativa quanto già previsto per le Bcc, per non mettere a dura prova la certezza del diritto. Semmai è più probabile, per il responsabile del dicastero, che vi possano essere semplici ritocchi, se si ritengono necessari relativi esclusivamente ai requisiti professionali per le piccole banche e i tempi di approvazione dei patti di coesione”.