Pmi Italia risale dai minimi, ma resta in fase di contrazione per il 20esimo mese di fila

1 Giugno 2020, di Mariangela Tessa

Segnali di ripresa per l’attività manifatturiera in Italia nel mese di maggio.

Anche se resta in fase di contrazione, per il ventesimo mese di fila, l‘indice Pmi elaborato da Ihs Markith ha segnato a maggio 45,4 punti da 31,1 di aprile, restando comunque ben al di sotto della soglia di 50 che separa contrazione da crescita.

Il dato è meno debole del previsto con le attese degli analisti che convergevano su una lettura di 37,0.

Il sotto-indice per la produzione è balzato a 47,5 il mese scorso rispetto al minimo storico di 11,4 di aprile.