Plastica microscopica nei pesci al supermercato, in arrivo ricerca Onu

2 Febbraio 2017, di Alberto Battaglia

Un report in preparazione della Organizzazione marittima internazionale, l’agenzia Onu che si occupa dell’inquinamento marino, ha individuato piccole particelle di plastica nel pesce e nei crostacei nei supermercati. Lo conferma a Cbc Canada la coautrice del report Chelsea Rochman (Università di Toronto), la quale ha parlato di particelle di plastica di vario genere che finiscono anche “sui nostri piatti per cena”.
Un altro autore, Peter Wells, ha sottolineato come l’attenzione dei media si sia sempre concentrata sulla plastica visibile negli oceani, ma che una gran parte di essa, molto più piccola non può essere osservata se non al microscopio. “Questi materiali penetrano negli organismi marini, non solo nel loro fegato ma anche nei tessuti”, ha aggiunto Wells.