17:36 venerdì 21 Giugno 2024

Piazza Affari in calo ma positiva nella settimana

Chiusura negativa a Piazza Affari, in linea con la maggior parte delle borse europee, mentre Wall Street viaggia poco mossa. Il Ftse Mib termina in calo dell’1,1% a 33.308 punti, con Mps (-3,8%) e Amplifon (-3,8%) tra le peggiori, mentre avanzano Hera (+1,4%) e Nexi (+1,4%). L’indice di Milano ha comunque chiuso l’ottava in rialzo di circa il 2%, recuperando parte delle perdite della settimana precedente.

Gli indici Pmi della zona euro hanno evidenziato un rallentamento dell’attività, con una crescita meno marcata dei servizi e una contrazione del manifatturiero. Negli Usa, il terziario ha registrato l’espansione più rapida da oltre due anni. Nel Regno Unito, le vendite al dettaglio Unito a maggio sono aumentate al ritmo più forte da gennaio, con un incremento del 2,9% contro l’1,8% atteso.

Possibile volatilità in giornata per via della contemporanea scadenza di future su indici e opzioni su azioni e indici, nel cosiddetto giorno delle “tre streghe” (o quattro, contando anche i future su azioni).

Sull’obbligazionario, lo spread Btp-Bund si attesta a 153 bp, con il decennale italiano in calo al 3,93% e il benchmark tedesco al 2,4%.

Tra le materie prime, il petrolio Brent viaggia a 85,7 dollari al barile. Sul Forex, euro/dollaro in calo sotto la soglia di 1,07 mentre il dollaro/yen si apprezza a 159,5 dopo i dati sotto le attese sull’inflazione giapponese, che affievoliscono le prospettive di rialzo dei tassi di interesse da parte della Bank of Japan.

Breaking news

12/07 · 17:43
Piazza Affari chiude a +0,8% al termine di una settimana positiva

Piazza Affari chiude in rialzo dello 0,8%. Focus sui prezzi alla produzione Usa e le trimestrali delle banche americane

12/07 · 17:28
Lufthansa scivola a Francoforte dopo la revisione al ribasso delle previsioni sugli utili per il 2024

Lufthansa ha rivisto al ribasso le previsioni sugli utili per il 2024, prevedendo un utile operativo rettificato inferiore alle aspettative iniziali. La compagnia aerea tedesca ha anche annunciato l’avvio di un programma di turnaround completo per affrontare le sfide attuali.

12/07 · 16:23
Inflazione stabile in Italia per il 2025-2026: le previsioni di Bankitalia

Bankitalia prevede che l’inflazione al consumo si manterrà su livelli contenuti, con un tasso dell’1,1% quest’anno e poco più dell’1,5% nel biennio 2025-26. La disinflazione è più lenta nei servizi, specialmente nel turismo.

12/07 · 16:17
Wall Street apre in rialzo: Dow Jones a +0,32%, S&P 500 guadagna lo 0,14%

Wall Street apre in lieve rialzo, sostenuta dai risultati delle trimestrali bancarie e dai dati sui prezzi alla produzione. L’inflazione mostra segnali contrastanti, alimentando l’ottimismo su un possibile taglio dei tassi di interesse da parte della Federal Reserve.

Leggi tutti