17:38 mercoledì 12 Giugno 2024

Piazza Affari chiude tonica con inflazione Usa e record Wall Street

Seduta all’insegna degli acquisti per le borse europee, trainate dai nuovi record di Wall Street dopo i dati sull’inflazione statunitense e prima della conclusione del meeting Fed. A Piazza Affari, il Ftse Mib termina in rialzo dell’1,4% a 34.358 punti, dopo un avvio di settimana difficile in scia all’impatto delle elezioni europee sulle prospettive di stabilità politica della regione.

Denaro soprattutto su Stm (+3,3%), Ferrari (+3%), A2a (+2,9%) e Banca Mediolanum (+2,75%), mentre arretrano Leonardo (-1,9%) dopo lo stop delle trattative con KNDS e Telecom Italia (-2,1%).

I prezzi al consumo degli Stati Uniti hanno evidenziato un rallentamento al 3,3% annuo, con un dato core in frenata al 3,4%, meglio delle attese degli analisti. Le probabilità di un taglio dei tassi a settembre da parte della Fed, secondo i future, sono salite all’80% e ora i trader prezzano due riduzioni piene da qui a fine anno.

Questa sera la banca centrale americana manterrà con ogni probabilità i tassi invariati e diffonderà i dot plot, le proiezioni del Fomc sul costo del denaro. Focus in particolare sui toni del presidente Jerome Powell, che potrebbero fornire segnali sulle prossime mosse dell’istituto.

Rendimenti in calo sull’obbligazionario, con i Treasury decennali sotto il 4,3% e i biennali in ribasso di circa 15 bp al 4,68%. Lo spread Btp-Bund si contrae di 6 bp a 138 bp con il decennale italiano al 3,92% e il benchmark tedesco al 2,54%.

Tra le materie prime, il petrolio Brent rimane sopra gli 82 dollari al barile nonostante l’aumento delle scorte statunitensi di greggio e il monito dell’AIE su un possibile surplus di offerta da qui al 2030. L’oro si apprezza a 2.325 dollari l’oncia, complice l’indebolimento del biglietto verde. Sul Forex, l’euro/dollaro risale infatti a 1,085 mentre il dollaro/yen scivola sotto quota 156.

Breaking news

10:35
Borse Cina, chiusura in rialzo: Shanghai guadagna lo 0,1%

Le borse cinesi hanno chiuso in positivo grazie alla spinta dei titoli dei semiconduttori e dei software. Gli investitori attendono con interesse il terzo Plenum del Partito Comunista per possibili allentamenti della politica monetaria.

10:34
Borsa di Tokyo, chiusura in rialzo: Nikkei in crescita dello 0,20%

La Borsa di Tokyo ha chiuso in rialzo, influenzata positivamente da Wall Street. Gli investitori statunitensi scommettono su una vittoria di Trump e su un taglio dei tassi della Federal Reserve, spingendo l’acquisto di azioni giapponesi nei settori tecnologico ed elettronico.

09:08
Piazza Affari debole in apertura, in controtendenza Fineco

Partenza in calo per le borse europee, Piazza Affari si allinea. Oggi le vendite al dettaglio Usa, dopo le parole di Powell sull’inflazione

08:50
Unicredit: azioni proprie terza tranche buyback allo 0,81% del capitale

Al 12 luglio, a partire dall’avvio della terza tranche, UniCredit ha riacquistato 13.274.966 azioni, pari allo 0,81% del capitale sociale

Leggi tutti