17:41 lunedì 24 Giugno 2024

Piazza Affari chiude tonica (+1,6%) con le banche

Avvio di settimana positivo per le borse europee, in vista degli appuntamenti dei prossimi giorni. Piazza Affari chiude la seduta con un rialzo dell’1,6% a 33.834 punti, trainata dalle banche, nonostante lo stacco dei dividendi di sette società (Hera, Leonardo, Pirelli, Poste Italiane, Snam, Stm, Terna e Unicredit).

Acquisti in particolare su Bper (+5%), Mps (+4%), Banca Popolare di Sondrio (+4%) e Unicredit (+3,85%), mentre arretrano Hera (-0,6%) e Stm (-0,4%), frenata dallo stacco della cedola.

Giornata relativamente tranquilla dal punto di vista macroeconomico, con il solo indice Ifo che ha evidenziato un peggioramento del sentiment delle imprese tedesche a giugno.

Nei prossimi giorni, riflettori puntati sul core Pce di venerdì, che fornirà indicazioni sull’inflazione degli Stati Uniti, da valutare in ottica di eventuali tagli dei tassi della Fed entro fine anno. In programma anche la terza lettura del Pil del 1Q e la fiducia dei consumatori negli Usa, oltre all’inflazione in Italia, Francia e Spagna. Nel weekend, si terrà il primo turno elettorale in Francia.

Sull’obbligazionario, lo spread Btp-Bund si attesta a circa 150 bp, con il decennale italiano in calo al 3,92% e il benchmark tedesco al 2,42%.

Tra le materie prime, il petrolio Brent risale a 85 dollari al barile e l’oro scambia a 2.330 dollari l’oncia. Sul Forex, euro/dollaro si apprezza leggermente a 1,073 mentre il dollaro/yen tiene i recenti guadagni, a quota 159,7, dopo i dati di venerdì sull’inflazione giapponese che hanno allontanato un rialzo dei tassi della Bank of Japan.

Breaking news

13:03
Fincantieri, partnership con Hera per la gestione degli scarti industriali

Fincantieri e Hera hanno annunciato la creazione di una joint venture per gestire 100 mila tonnellate l’anno di scarti industriali nei cantieri. La prima area di intervento sarà Monfalcone, con l’intenzione di estendere la partnership ad altri cantieri in Italia e all’estero.

12:00
Iren acquisisce Agrovoltaica srl per 3,8 milioni di euro

Iren Green Generation, una società del Gruppo Iren, ha acquisito il 100% di Agrovoltaica Srl per 3,8 milioni di euro. Questo permetterà la realizzazione del primo grande impianto agrivoltaico avanzato in Italia, combinando agricoltura e produzione fotovoltaica a Rovigo.

11:43
Angelini Industries chiude il 2023 con ricavi record: 2,1 miliardi di euro

Il bilancio consolidato 2023 di Angelini Industries registra ricavi record di 2,1 miliardi di euro e un utile netto di 98,3 milioni. Il gruppo, attivo in 21 paesi, ha visto aumentare anche l’Ebitda del 19,2%.

11:19
Saipem si aggiudica un nuovo contratto per la sorveglianza del gasdotto GreenStream

Saipem ha ottenuto un contratto per la sorveglianza e i servizi di intervento sottomarino del gasdotto GreenStream, coprendo le tratte offshore e onshore presso i terminali di Mellitah e Gela. Il contratto, assegnato da GreenStream BV, amplia le attività svolte da Saipem dal 2008 e sarà gestito da Sonsub in collaborazione con il Saipem Engineering Hub di Fano.

Leggi tutti