17:38 mercoledì 10 Luglio 2024

Piazza Affari chiude a +1,3%, Tim in spolvero

Giornata positiva per le borse europee, mentre Wall Street è sulla buona strada per aggiornare nuovamente i massimi storici. A Piazza Affari, il Ftse Mib termina in rialzo dell’1,3% a 34.306 punti, con Telecom Italia (+4,9%) in vetta dopo l’upgrade del rating da parte di S&P Global (a BB con outlook stabile). Bene anche Saipem (+4,2%), prossima ad acquisire nuovi contratti per oltre $3 miliardi e Prysmian (+3,4%), premiata ancora dagli analisti. In calo soltanto Campari (-0,7%) e Banco Bpm (-0,5%).

Nella seconda parte della sua testimonianza al Congresso Usa, il presidente della Fed, Jerome Powell, ha affermato di avere una “certa fiducia” che l’inflazione sia destinata a scendere, anche se la banca centrale vuole essere più fiduciosa. Inoltre, ha dichiarato che non sarà necessaria una discesa al 2% prima del primo taglio dei tassi.

Domani sono attesi i dati chiave sull’inflazione statunitense, mentre venerdì l’attenzione si sposterà sulle trimestrali dei colossi bancari JPMorgan, Citigroup e Wells Fargo.

Rendimenti in calo sull’obbligazionario. Lo spread Btp-Bund si contrae a circa 132 bp con il decennale italiano in calo al 3,86% e il benchmark tedesco al 2,54%.

Tra le materie prime, il petrolio recupera terreno con il Brent a 85 dollari al barile, mentre l’oro scambia in rialzo a 2.379 dollari l’oncia.

Sul Forex, il cambio euro/dollaro si mantiene in area 1,083 e il dollaro/yen sale a 161,7.

Breaking news

13:00
Intesa Sanpaolo amplia i servizi di prelievo gratuito in collaborazione con Mooney

Intesa Sanpaolo ha esteso il servizio di prelievo gratuito ai suoi clienti presso i punti vendita Mooney fino al 30 giugno 2025. Questa iniziativa permette di prelevare fino a 250 euro al giorno per i possessori di carte di debito del gruppo bancario.

11:09
Ferrari introduce pagamenti in criptovalute anche in Europa

Ferrari estenderà il sistema di pagamento in criptovalute ai concessionari europei entro fine luglio, dopo il successo negli Stati Uniti. Entro il 2024, il sistema sarà esteso a tutti i paesi dove le criptovalute sono legalmente accettate.

10:40
Deutsche Bank, perdita netta di 143 milioni di euro nel secondo trimestre

Deutsche Bank ha riportato una perdita netta di 143 milioni di euro nel secondo trimestre del 2023, principalmente a causa di un accantonamento di 1,3 miliardi di euro legato alla controversia sull’acquisizione di Postbank. Tuttavia, i ricavi trimestrali sono aumentati del 2%, trainati dalla crescita della divisione investment banking.

09:17
Piazza Affari apre in ribasso, giù Iveco e Unicredit

Partenza in calo per Piazza Affari e l’Europa, con focus sulle trimestrali. In calo Iveco dopo i risultati, debole Unicredit

Leggi tutti