Petrolio: quotazioni alle stelle, pesano tensioni internazionali

27 Giugno 2018, di Alessandra Caparello

NEW YORK (WSI) – Schizzate le quotazioni del greggio con il WTI che è salito sopra i 70 dollari per la prima volta da due mesi e il Brent a 76,31 in rialzo del 2,1%. Sullo sfondo una difficile situazione internazionale con l’OPEC che ha raggiunto un accordo per aumentare la produzione insieme alla Russia e la Libia le cui forniture rischiano la paralisi, e le tensioni tra Usa e Iran.

Washington ha chiesto di azzerare da novembre gli acquisti di materia prima da Teheran e Mosca dal canto suo ha risposto che valuterà la possibilità di acquistare petrolio iraniano.