Petrolio: prezzi tornano sotto $ 40. Scorte greggio Usa ai massimi storici

25 Giugno 2020, di Mariangela Tessa

Tornano a scendere sotto la soglia dei 40 dollari al barile i prezzi del petrolio, estendendo così le perdite oltre il 5% della seduta di ieri, a causa dei massimi storici per le scorte di greggio statunitense e dei timori per la ripresa della domanda di carburante.

Intorno alle 11 italiane, i futures sul Brent cedono 8 centesimi, o lo 0,20%, a 40,23, dopo aver toccato i minimi di sessione a 39,47 dollari il barile e dopo aver perso ieri il 5,4%. I futures sul greggio Usa scambiano in ribasso di 15 centesimi, o dello 0,39%, a 37,86 dollari.

Secondo i dati pubblicati ieri dall’Eia, le scorte di greggio statunitense sono aumentate a 1,4 milioni di barili ai massimi storici. I prezzi sono quindi sotto pressione, nonostante il limitato sostegno proveniente da altri dati Eia, come il calo delle scorte di benzina.