Petrolio: prezzi in picchiata del 7% a 42,50 dollari al barile

6 Marzo 2020, di Alessandra Caparello

I prezzi del petrolio sono in picchiata segnando al momento una flessione del 7% a 42,50 dollari, trainati al ribasso dalle ultime indiscrezioni secondo cui il vertice Opec in corso a Vienna starebbe concludendosi in un nulla di fatto in merito all’accordo sul taglio della produzione.