Petrolio, Jefferies taglia stime: prezzi greggio in calo

11 Giugno 2018, di Alessandra Caparello

Il mercato del greggio è in difficoltà e la capacità di riserva potrebbe ridursi al 2% della domanda nella seconda metà del 2018, toccando così il livello più basso dal 1984.

Così la banca di investimento statunitense Jefferies secondo cui i mercati sono stati rafforzati da problemi di approvvigionamento in Venezuela, dove la compagnia petrolifera statale PDVSA sta lottando per smaltire un arretrato di circa 24 milioni di barili di greggio in attesa di essere spediti ai clienti. Oggi in apertura di settimana i prezzi del petrolio sono scivolati con il Brent che è sceso di 15 centesimi a 76,31 dollari al barile  e il WTI è scambiato a 65,62 dollari con una riduzione dello 0,02% rispetto alla chiusura di venerdì.