Petrolio: fase ribasso prezzi alla fine, anche paesi non Opec taglieranno produzione

19 Ottobre 2016, di Mariangela Tessa

NEW YORK (WSI) – La fase di flessione dei prezzi del petrolio potrebbe essere alla fine. Se ne e’ detto convinto il ministro dell’Energia dell’Arabia Saudita, Khalid al-Falih, che e’ intervenuto a una conferenza a Londra, secondo cui molte nazioni sono desiderose di unirsi all’Opec per tagliare la produzione di petrolio in modo da assicurare un miglioramento stabile dei prezzi.

Al-Falih ha indicato che l’accordo raggiunto il mese scorso dal cartello dei Paesi esportatori per un seppure modesto taglio della produzione accelerera’ un processo di ribilanciamento di offerta e domanda che e’ gia’ in corso. ‘Siamo alla fine di una fase di notevole flessione’, ha sottolineato il ministro arabo, che ha parlato alla Oil and Money Conference.