Petrolio: corrono quotazioni di Brent e WTI

20 Gennaio 2020, di Mariangela Tessa

Mattina infuocata per i prezzi del petrolio, in rialzo di circa un punto percentuale all’apertura dei mercati continentali dopo che la National Oil Corporation, la compagnia petrolifera libica, ha dovuto bloccare la produzione in alcuni campi onshore a causa dell’interruzione di alcune infrastrutture di collegamento da parte di milizie considerate vicine al generale Khalifa Haftar. Il prezzo del Brent consegna marzo è di 65,55 dollari al barile (+1%), quello del Wti sale di un punto percentuale a 59,15 dollari al barile.