Pentagono: “usati droni per spiare americani” e non per missioni militari

10 Marzo 2016, di Alessandra Caparello

WASHINGTON (WSI) – Emerge dal rapporto di un’inchiesta dell’ispettore generale del dipartimento della Difesa la notizia che il Pentagono avrebbe utilizzato droni spia per missioni non militari sul territorio nazionale negli ultimi dieci anni.

Le missioni incriminate sono circa 20 e tutte svolte nell’arco di tempo tra il 2005 e il 2016.
A spingere per la pubblicazione del rapporto l’Aclu, associazione per la tutela delle libertà civili.

“Qualche volta le nuove tecnologie cambiano così rapidamente che le leggi esistenti non tutelano più quello che le persone ritengono sia appropriato”.