Partite Iva: governo studia regime fiscale favorevole

3 Luglio 2018, di Alessandra Caparello

ROMA (WSI) – Potrebbe estendersi a circa 500mila professionisti il regime fiscale a forfait con imposta sostitutiva al 15% previsto per le partite Iva.

Come? Alzando l’asticella di ricavi e compensi che permettono di sfruttare la tassazione sostitutiva a 100mila euro, previo consenso di Bruxelles. La novità nel cantiere delle norme allo studio del governo che vorrebbe dedicare proprio alle partite Iva un dossier a parte.