Padoan: “Debito pubblico in calo dal 2017”

29 Settembre 2016, di Alessandra Caparello

ROMA (WSI) – Otto miliardi di euro è la cifra che andrà trovata per centrare l’obiettivo di deficit al 2% evitando al contempo l’aumento Iva. Così si legge nella nota di aggiornamento del Def.

Una cifra che significa una manovra pari allo 0,5% del Pil che si troverà nella legge di bilancio e che si baserà da una parte sui tagli della spending review e dall’altra su nuove misure volte a recuperare la base imponibile ed accrescere la fedeltà fiscale. In tal modo come dice il ministro dell’economia Pier Carlo Padoan:

“Risentendo della minore intensità della ripresa e della debole dinamica dei prezzi il rapporto debito/Pil si porta al 132,8 per cento nel 2016; comincerà a ridursi a partire dal 2017, per raggiungere il 126,6 per cento nel 2019″.