Padoan: “CDP in Fondo Atlante non è un aiuto di Stato”

14 Aprile 2016, di Alessandra Caparello

NEW YORK (WSI) – Quale sarà il ruolo di Cassa Depositi e Prestiti all’interno del fondo Atlante? Questa la domanda rivolta dai cronisti al ministro Padoan nel corso del suo intervento alla Columbia University a New York che smentisce l’aiuto di Stato.

“Il comportamento di Cassa depositi e prestiti [all’interno di Fondo Atlante, ndr.] sarà guidato da criteri di mercato e comunque è una partecipazione minoritaria. Questa misura, che è stata voluta ed è gestita da banche grandi e meno grandi, è qualcosa che rafforza il sistema nel suo complesso, quindi ne beneficiano tutti. Il fondo è gestito con criteri di mercato, con risorse private versate in modo volontario”.