16:04 mercoledì 22 Febbraio 2017

Padoan: Bruxelles ha capito esigenze straordinarie dell’Italia

La correzione dello 0,2% del saldo strutturale sul Pil richiesta dalla Commissione Europea sarebbe stata tre volte superiore se da Bruxelles non avessero compreso le ragioni di emergenza che hanno portato a uscite pubbliche superiori al previsto nel 2016. Così il ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan, ha commentato i rapporto sul debito italiano stilato dalla Commissione Ue.

L’esecutivo Ue “riconosce la presenza di fattori che giustificano l’andamento attuale del rapporto debito-Pil, che si è stabilizzato ma non ha ancora invertito la tendenza degli ultimi anni”, ha detto il ministro, “ritiene infatti che alcune spese siano da attribuire a cause di forza maggiore, in particolare il terremoto e il flusso di migranti. Di conseguenza segnala che per rispettare la regola del debito è sufficiente un aggiustamento del saldo strutturale pari allo 0,2% del prodotto interno lordo. Senza le cause di forza maggiore segnalate dal Governo alla Commissione, il rapporto debito/Pil avrebbe già assunto una traiettoria declinante. E se la Commissione non avesse riconosciuto la legittimità delle ragioni italiane l’esigenza di correzione dei conti sarebbe stata almeno tripla”.

Breaking news

24/05 · 17:43
Piazza Affari strappa un segno più in chiusura

Le borse europee chiudono poco mosse, mentre Wall Street rialza la testa dopo il calo della vigilia. A Piazza Affari, il Ftse Mib archivia le contrattazioni poco mosso (+0,07%) a 34.490,71 punti, con acquisti su Iveco (+3,2%), Unipol (+2,9%) e Poste Italiane (+1,7%), mentre chiudono in calo Enel (-0,8%), Banca Mps (-0,7%) ed Eni (-0,7%). […]

24/05 · 17:16
Bioera:, titolo in aumento del 22,98% dopo la decisione del tribunale fallimentare di Milano

Le azioni di Bioera sono aumentate del 22,98% a Piazza Affari dopo che il Tribunale Fallimentare di Milano ha concesso 60 giorni per presentare un accordo di ristrutturazione del debito. La società, fondata dalla ministra del Turismo Daniela Santanchè, dovrà completare gli accordi con almeno il 60% dei creditori entro il 22 luglio.

24/05 · 16:00
Leonardo, via libera al bilancio 2023

Leonardo ha confermato il bilancio 2023 e ha deliberato la distribuzione di un dividendo di 0,28 euro per azione. La data di pagamento è fissata per il 26 giugno 2024, con una forte partecipazione degli azionisti istituzionali.

24/05 · 15:42
Fincantieri, contratto da 1 miliardo di dollari per la costruzione di fregate della US Navy

Il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti ha assegnato a Fincantieri Marinette Marine un contratto di oltre 1 miliardo di dollari per la costruzione della quinta e sesta fregata della classe “Constellation” per la US Navy. La costruzione della prima fregata è in corso a Marinette, Wisconsin.

Leggi tutti