OUTLOOK GOLDMAN SUI PREZZI DEL PETROLIO BRENT

18 Maggio 2015, di Redazione Wall Street Italia

Goldman Sachs ha tagliato le sue previsioni a lungo termine dei prezzi del petrolio greggio, aumentando allo stesso tempo le stime nel medio. Alla base delle nuove proiezioni, l’idea che l’aumento dell’efficienza nella produzione statunitense di gas scisto insieme all’aumento della produzione di da parte dell’Opec determinerà un abbassamento dei prezzi. Per queste’anno, la banca d’affari ha portato le proiezioni sul prezzo medio del Brent a 58 dollari al barile dai 52 dollari precedenti mentre quelle del Wti passano a 52 dollari dai 48 dollari precedenti. Entro il 2020 però le attese sono per una stabilizzazione a 55 dollari contro i 67 dollari intorno ai quali si muove al momento. (mt)