Osservatorio Crif: boom di frodi creditizie nel 2016

31 Luglio 2017, di Alessandra Caparello

ROMA (WSI) – Oltre 261mila le frodi creditizie perpetrate in Italia secondo quanto reso noto dell’Osservatorio sui Furti di identità e le frodi creditizie, realizzato da CRIF e che hanno prodotto una perdita economica che supera i 152 milioni di Euro.

L’Osservatorio CRIF prende in esame le frodi creditizie perpetrate attraverso un furto di identità, con il successivo utilizzo illecito dei dati personali e finanziari altrui per ottenere credito o acquisire beni con l’intenzione premeditata di non rimborsare il finanziamento e non pagare il bene. Le vittime designate sono per lo più uomini (nel 64,3% dei casi) mentre l’incidenza delle donne risulta in leggera diminuzione (-0,5%) rispetto alla precedente rilevazione.