Opec finalizza oggi accordo sul taglio della produzione di petrolio

22 Novembre 2016, di Daniele Chicca

L’Opec dovrebbe raggiungere in giornata l’atteso accordo sulla riduzione della produzione di barili dopo che è stato raggiunta un’intesa di massima sull’implementazione del piano. Lo ha detto Ibrahim Waja, un delegato della rappresentanza nigeriana, a ridosso del summit cruciale per l’approvazione definitiva del piano la prossima settimana. Sui mercati i prezzi del petrolio sono saliti ai massimi da ottobre. Il contratto sul petrolio Wti scambia in progresso dell’1,41% a quota 48,77 dollari per barile.

I funzionari del cartello dei princpali paesi produttori di petrolio si riuniscono a Vienna per il secondo giorno di un vertice tecnico sull’accordo preliminare stretto alla riunione di Algeri. I ministri del petrolio dovranno quindi approvare i termini del progetto alla conferenza del 30 novembre. I delegati fanno sapere però che rimangono dei punti di discordanza, per esempio ci sono discrepanze sui dati indipendenti usati dai singoli paesi dell’Opec e preoccupano i piani dell’Iran per aumentare la produzione di barili.