Oms: “Il coronavirus non è stagionale, è un’unica ondata”

28 Luglio 2020, di Alberto Battaglia

Le temperature e le stagioni, che sicuramente hanno un ruolo nel dettare i tempi dell’influenza comune, non dovrebbero incidere sulle sorti del Covid-19: è quanto affermato dall’Organizzazione mondiale della sanità nel corso di un briefing con la stampa.

“Siamo ancora nella prima ondata della pandemia di Covid-19, che sarà ‘un’unica grande ondata’ che farà un po’ di sali e scendi”, ha affermato la portavoce dell’Oms Margaret Harris, “le persone ancora pensano alle stagioni. Quello che dobbiamo capire è che questo virus è nuovo e si comporta diversamente… La cosa migliore è cercare di tenere la curva piatta”.