“Olimpiadi 2028? Perché no?”, la Napoli di De Magistris sfida Roma

7 Settembre 2016, di Mariangela Tessa

NEW YORK (WSI) – “Le Olimpiadi del 2028? Perché no. Napoli, con tutti i suoi limiti, è pronta”. Lo ha detto il sindaco di Napoli Luigi De Magistris in un intervento stamane su RTL 102.5 nel corso del programma “Non Stop News”.

“Mentre a Roma si discute, a Napoli si decide – ha detto De Magistris – nel 2019 ospiteremo le Universiadi che sono importantissime, 15.000 atleti di tutto il mondo e noi siamo contentissimi, tra Comune di Napoli, Regione Campania e Università si è fatto un accordo importante e stiamo già lavorando in silenzio”.

Se lui fosse sindaco di Roma

“assolutamente direi di sì alle Olimpiadi perché non può valere l`operazione che siccome arriva denaro pubblico ci sarà la corruzione, ma che ragionamento è? Il ragionamento della politica onesta deve dire: c`è un`opportunità che va gestita con le mani pulite.

“Io le farei, comunque noi ci candidiamo, Napoli, con tutti i suoi limiti è pronta. Noi con le Universiadi vogliamo dimostrare che siamo la città dei giovani, della pace, dello sport, di un Mediterraneo di accoglienza e non di sangue, questa immagine è importante. Nel 2024, come sapete, non si può fare, ma per le Olimpiadi del 2028 perché no?”