Ocse: Italia tornerà a livelli pre-pandemia entro fine 2022

29 Dicembre 2020, di Alessandra Caparello

Quasi tutte le economie dei Paesi Ocse, alla fine del 2021, si saranno ridotte rispetto ai livelli del 2019. Al termine del 2022 il PIL globale avrà perso 7 trilioni di dollari rispetto alle previsioni precedenti alla pandemia. La disoccupazione nei Paesi Ocse nell’ottobre del 2020 ha raggiunto il 7,2%, dal 5,2% nel 2019.

Così in un’intervista a La Stampa il segretario generale dell’Ocse Angel Gurria.

Il vaccino ci dà speranza, ma dobbiamo fare attenzione a non lasciare indietro nessuno, soprattutto i Paesi in via di sviluppo (…) Nel caso dell’Italia “prevediamo che l’economia tornerà ai livelli di produzione pre-pandemia entro la fine del 2022″ ma il Paese “ha bisogno di aumentare la crescita a lungo termine