Ocse, inflazione in lieve calo a dicembre

6 Febbraio 2018, di Livia Liberatore

Secondo il report del 6 febbraio, l’inflazione nei Paesi dell’area Ocse è diminuita del 2,3% a dicembre, contro un 2,4% previsto dagli analisti. Il lieve calo del tasso annuo d’inflazione è stato determinato dai prezzi dell’energia che sono cresciuti a un ritmo più lento a dicembre (6,2%), rispetto a novembre quando l’aumento era stato del 7,8%. L’inflazione annuale nell’area euro, misurata dall’IPCA, è rallentata all’1,4% a dicembre, rispetto all’1,5% di novembre ed è diminuita anche in Canada, nel Regno Unito e negli Stati Uniti (tutti in calo dello 0,1%).