Ocse ha rivisto al rialzo le stime sul Pil dell’Italia

7 Marzo 2017, di Daniele Chicca

L’Ocse ha ritoccato al rialzo le stime di crescita economica dell’Italia per l’anno in corso: ora il Pil è visto in espansione dell’1% sia nel 2017 sia nel 2018. Più in generale nell’area euro la crescita del Pil “è destinata a rimanere solida in Germania, ma proseguirò ad un ritmo più lento in Francia e Italia”, scrive l’organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico in un aggiornamento di interim del suo rapporto Economic Outlook.

Confermate le previsioni dell’organizzazione parigina per la crescita economica globale: l’espansione dell’attività sarà del 3,3% quest’anno e al 3,6% quello successivo. Sull’area euro l’Ocse conferma la previsione per un  più 1,6% del Pil nel 2017 mentre taglia di un decimale la stima sull’anno 2018, al più 1,6%. Sulla Germania è atteso un +1,8% nel 2017 e una variazione positiva dell’1,7 per cento nel 2018, mentre per la Francia le attese sono per un incremento del Pil dell’1,4% per cento in entrambi gli anni.