Nuova Via della Seta, Di Maio: “Opporsi significa recare un danno alle nostre imprese”

19 Marzo 2019, di Alessandra Caparello

L’opposizione al patto con la Cina sulla Nuova Via della Seta danneggia le imprese italiane. Così il vicepremier Luigi Di Maio al CorSera.

Sulla Via della Seta non le nascondo che non l’ho capita la Lega. Voglio dire: il memorandum serve a spingere il nostro made in Italy in mercati dove ancora non arriviamo perché mettersi di traverso? Così si reca un danno anche alle nostre imprese. La sicurezza non c’entra nulla.