Novartis valuta una cessione parziale di AAA

di Marco Russo
3 Ottobre 2023 16:25

Novartis, nota azienda farmaceutica svizzera, sta ponderando la cessione di una quota della società radiofarmaceutica Advanced Accelerator Applications (AAA). La mossa si inserisce in un contesto di settore che vede numerose aziende allontanarsi da linee di business a bassa crescita.

Novartis sta esplorando la possibile vendita di alcuni asset di imaging diagnostico di AAA, secondo fonti citate da Bloomberg. Le discussioni sono ancora in corso e non c’è certezza che si tradurranno in una transazione, hanno aggiunto. Un portavoce di Novartis ha preferito non commentare.

AAA produce farmaci radioattivi utilizzati per il trattamento di malattie, tra cui il cancro. Fornisce anche imaging molecolare utile per diagnosticare in fase precoce malattie cancerogene, cardiovascolari e neurologiche. Fondata nel 2002 come spin-off dell’Organizzazione Europea per la Ricerca Nucleare (CERN), Novartis ha acquisito AAA nel 2017 per circa 3,9 miliardi di dollari.

Sotto la guida del Ceo Vas Narasimhan, Novartis ha seguito l’esempio di altre aziende del settore, dismettendo linee di business a bassa crescita per concentrarsi su aree di crescita come le malattie rare. A giugno, l’azienda ha accettato di vendere una parte del suo portafoglio di medicinali per gli occhi a Bausch + Lomb per 2,5 miliardi di dollari. Inoltre, quest’anno ha acquisito Chinook Therapeutics per 3,5 miliardi di dollari, rilevando due promettenti trattamenti per una rara malattia renale in fase avanzata di test.