Nobel per la chimica, vince una donna per la quarta volta nella storia

3 Ottobre 2018, di Alberto Battaglia

Il premio Nobel per la chimica è stato assegnato per metà all’americana Frances H. Arnold (62) e, per l’altra metà a George P. Smith (71) e al britannico Sir Gregory P. Winter (67).

La scienziata ha dato un contributo importante nell’individuare gli enzimi protagonisti delle reazioni vitali, con importanti ricadute sulle tecnologie “green”- come la produzione di biocarburanti, ma anche farmaci. Smith e Wilson, invece, hanno concentrato le loro ricerche sui batteriofagi, ossia sui virus che infettano i batteri, trasformandoli in fabbriche di proteine.
La Arnold, che aveva iniziato le sue ricerche negli anni Settanta, è la quarta donna a vincere il Nobel per la Chimica; la notizia segue a stretto giro il terzo Nobel per la fisica “in rosa”.