Nobel Medicina all’uso del sistema immunitario nella lotta contro il cancro

1 Ottobre 2018, di Daniele Chicca

Il premio Nobel per la Medicina è stato assegnato a due immunologhi premiati per le loro scoperte nel campo della lotta contro i tumori. I due sono riusciti a trovare un modo per utilizzare il sistema immunitario per attaccare le cellule cancerogene. I due insigniti del prestigioso premio dell’accademia svedese sono l’americano James P. Allison e il giapponese Tasuku Honjo.

Aallison e Honjo, con due ricerche separate, hanno dimostrato che certe proteine agiscono come agenti di “rottura” sui linfociti T del sistema immunitario, limitando la capacità di queste cellule – che ricoprono un ruolo centrale nella immunità cellulo-mediata – di attaccare il cancro. Eliminare quelle proteine potrebbe dunque aiutare il corpo a lottare contro le cellule malate.

La loro scoperta è una svolta importante, perché consentirà di affiancare alle terapie contro il cancro basate su chemioterapia, esposizione alle radiazioni e chirurgia, un quarto tipo di cura – già rivelatasi efficace – che sfrutta appunto le capacità del sistema immunitario.