Netflix: trimestrale batte le attese, ma aumento concorrenza frena nuovi abbonati

22 Gennaio 2020, di Mariangela Tessa

Trimestrale oltre le attese per Netflix. Negli ultimi tre mesi del 2019, i conti hanno oltrepassato le aspettative degli analisti anche se non mancano note negative. Preoccupa in particolare la crescita al di sotto delle attese dei nuovi abbonati negli Stati Uniti.

Nel quarto trimestre del 2019, il colosso dello streaming Usa ha riportato utili in rialzo a 587 milioni di dollari dai 134 milioni di dollari nello stesso periodo dell’anno precedente, grazie a un beneficio fiscale pari a 438 milioni di dollari. Il fatturato è salito del 30% a 5,47 miliardi di dollari dai 4,2 miliardi dell’anno scorso.

Netflix ha inoltre fatto sapere di aver aggiunto 8,3 milioni di nuovi abbonati, di cui 420.000 negli Stati Uniti, nel quarto trimestre del 2019. Un risultato, quello Usa sotto le stime, che è da attribuire alla competizione che Netflix deve fronteggiare da parte dei nuovi servizi streaming lanciati recentemente negli Stati Uniti, come Disney+, Apple TV+ e Peacock di Nbc.