Navalny, “tracce di avvelenamento” emerse dai test clinici a Berlino

24 Agosto 2020, di Alberto Battaglia

Il maggiore oppositore politico del presidente russo Vladimir Putin, Alexei Navalny, presenta “tracce di avvelenamento”: è quanto emerso dai test clinici al quale il blogger è stato sottoposto nell’ospedale Charité di Berlino. I medici non hanno escluso che il veleno potrebbe lasciare “effetti a lungo termine” su Navalny. Nelle analisi effettuate dai medici russi a Omsk, prima del trasferimento del blogger in Germania era stata esclusa la possibilità di un avvelenamento.