Mutui subprime: Deutsche bank dovrà pagare 7,2 miliardi di dollari

18 Gennaio 2017, di Alessandra Caparello

BERLINO (WSI) – 7,2 miliardi di dollari è la cifra che Deutsche bank dovrà pagare per aver tratto in inganno gli investitori sui mutui subprime, come stabilito in un accordo siglato con le autorità americane.

La banca tedesca verserà 3,1 miliardi di dollari di pena di tipo civile e 4,1 miliardi di dollari a chi ha siglato un mutuo ma che è stato frodato. In una nota  il segretario alla Giustizia americano Loretta Lynch ha affermato:

“L’intesa porta Deutsche Bank a rispondere della sua condotta illegale e delle sue pratiche irresponsabili sul fronte dei prestiti, che hanno causato danni seri e duraturi agli investitori e agli americani”.