Motori Minarelli: 58 lavoratori licenziati e poi richiamati

4 Aprile 2018, di Alessandra Caparello

Paradossale la storia dei lavoratori della Motori Minarelli del gruppo Yamaha di Lippo di Calderara vicino Bologna. Dopo esser stati licenziati a fine 2017 i 58 dipendenti sono stati richiamati con contratti a tempo determinato.

“L’azienda – dicono Fiom e Fim –  ha sempre dichiarato in tutte le sedi che il ridimensionamento del sito di Calderara e i conseguenti licenziamenti erano motivati dalla crisi del mercato degli scooter. E, invece, a soli 3 mesi dalla consegna delle lettere di licenziamento, sta richiamando una parte di quegli stessi lavoratori e lavoratrici, proponendo loro un contratto a tempo determinato per 4 mesi, perché non riesce ad evadere le commesse che ha nel portafoglio ordini”.