Moody’s: primi segnali di ripresa per il mattone italiano

8 Dicembre 2015, di Mariangela Tessa

NEW YORK (WS) – Il settore immobiliare italiano rialza la testa. Lo afferma Moodys’ in un report diffuso oggi nel quale viene spiegato che, grazie ai bassi tassi di interesse e alle “condizioni macroeconomiche leggermente positive”, stanno affiorando alcuni segnali di ripresa del mercato ma il ritmo della ripresa stessa sara’ comunque lento.

“I prezzi delle case sono calati del 19% dal picco del 2008 e ora danno segnali di stabilizzazione”, sottolinea il report, specificando tuttavia che non ci sara’ nessun boom.

Nel lungo termine – spiega infatti l’agenzia – l’aumento piu’ lento della popolazione, la crescita fiacca e l’alto disoccupazione continueranno a far sentire il peso sulla domanda con i prezzi che resteranno stabili nel 2016.