Moody’s: nessun miglioramento del rating in vista per società italiane

12 Giugno 2017, di Mariangela Tessa

Nessuna promozione in vista per le società italiane da parte di Moody’s. Lo ha specificato la stessa agenzia spiegando che un quadro di crescita economica ancora senza slancio e debole fiducia dei consumatori dovrebbe impedire alle società corporate italiane un miglioramento del merito di credito, che dovrebbe mantenersi sui livelli attuali fino al 2018.

Si legge in una nota, firmata da Paolo Leschiutta, vicepresiente e analista senior:

“Le imprese italiane con un’elevata esposizione all’economia interna, in particolare quelle del settore utility e infrastrutture, sarebbero penalizzate dal potenziale deterioramento del rating sovrano. I corporate italiani dovrebbero invece rimanere sostanzialmente immuni rispetto alle tensioni che penalizzano il sistema bancario nazionale, prevediamo che il livello di liquidità resti buono”.