Moncler: utile balza del 47% a 61,6 milioni. Ruffini: crescita significativa in tutti i mercati

26 Luglio 2018, di Titta Ferraro

Solida crescita per Moncler nella prima metà dell’anno. I ricavi consolidati nel primo semestre dell’anno sono stati pari a 493,5 milioni, +27% a tassi di cambio costanti e +21% a tassi di cambio correnti, rispetto ai 407,6 milioni del primo semestre 2017. L’ebitda adjusted risulta di 123,9 milioni rispetto ai 97 milioni del primo semestre 2017, con un’incidenza sui ricavi del 25,1%. L’ebit di 85,7 milioni rispetto ai 63,3 milioni del primo semestre 2017, con un’incidenza sui ricavi del 17,4%. L’utile Netto è balzato a 61,6 milioni, in crescita del 47%, rispetto ai 41,8 milioni del primo semestre 2017.

“Ancora una volta, pubblichiamo risultati superiori non solo alle attese del mercato ma anche alle nostre stesse aspettative – rimarca Remo Ruffini, Presidente e Amministratore Delegato di Moncler – . Nei primi sei mesi del 2018 i ricavi di Moncler sono aumentati del 27% a cambi costanti, con crescite significative in tutti i canali distributivi – retail, wholesale e digital -, e in tutti i mercati, con un utile netto in miglioramento del 47%. Ma i numeri vanno sempre letti in profondità andando oltre la mera cifra. Ed è proprio questo che oggi mi rende ancora più fiducioso rispetto al futuro”.