Mnuchin conferma i tempi: riforma fiscale Usa prima del break di agosto

24 Marzo 2017, di Alberto Battaglia

Il segretario del Tesoro Usa, Steven Mnuchin ha confermato le tempistiche già annunciate per la tanto attesa riforma fiscale targata Trump: un intervento “comprensivo” di sgravi a favore di persone fisiche e giuridiche verrà discusso prima della pausa del Congresso di agosto. Il segretario lo ha detto a margine di un evento Axios a Washington DC, ribadendo che l’obiettivo dei tagli fiscali sarà quello di favorire la classe media è non l’1% al vertice. Secondo Mnuchin, ex di Goldman Sachs, il mercato non ha prezzato del tutto gli effetti espansivi che si godranno una volta implementati i tagli fiscali; il segretario si è, inoltre, detto ottimista in merito alla buona riuscita della riforma fiscale.