Migranti, gruppo Visegrad: “No alle minacce della Ue”

29 Marzo 2017, di Alessandra Caparello

BRUXELLES (WSI) – Puntano il dito contro l’Ue che minaccia di ridurre gli aiuti a chi non accoglie i migranti i paesi del gruppo Visegrad, ossia Polonia, Ungheria, Repubblica ceca e Slovacchia.

Riuniti a Varsavia per un mini vertici, i leader dei paesi in questione hanno fatto il punto anche sulla Brexit.

“Vogliamo che la Brexit avvenga in modo ordinato e senza mettere a rischio gli interessi della Polonia e di altri Paesi membri”.