Migranti: Erdogan minaccia l’apertura delle frontiere tra Turchia ed Europa

25 Novembre 2016, di Alessandra Caparello

ISTANBUL (WSI) – La Turchia potrebbe aprire le frontiere ai migranti diretti in Europa se spinta dall’Ue, all’indomani del voto del Parlamento europeo sulla sospensione dei negoziati per l’ingresso di Ankara. A dirlo il presidente Tayyip Erdogan ad un congresso a Istanbul, minacciando di rompere l’accordo sui migranti con Bruxelles.

“Se andate avanti, i cancelli della frontiera verranno aperti. Né io né il mio popolo subiremo gli effetti di queste minacce. Non avrebbe importanza se tutti voi approvaste il voto (…) Non avete mai trattato l’umanità in modo onesto e non vi siete occupati delle persone in modo giusto. Non avete raccolto i bambini quando nel Mediterraneo arrivavano sulle coste. Siamo noi che stiamo nutrendo circa 3,5 milioni di rifugiati in questo Paese. Voi non avete mantenuto le promesse. Quando 50 mila rifugiati sono arrivati a Kapikule) vi siete messi a urlare e a dire ‘Che faremo se la Turchia apre i valichi di frontiera?”