Migranti: arrivati in Grecia oltre 1600 profughi

21 Marzo 2016, di Alessandra Caparello

ATENE (WSI) – E’ entrato in vigore ieri l’accordo tra Ue e Ankara sulla gestione dei migranti e secondo quanto riferisce la Somp, l’organismo di coordinamento della politica migratoria in Grecia, sono 1662 i migranti arrivati sulle coste greche dalla Turchia.

“Il fatto che gli arrivi continuino” – come sottolinea Giorgos Kyritsis – “crea oggettivamente un problema e solleva dubbi riguardo alle intenzioni di tutte le parti interessate”.

L’accordo prevede che i migranti arrivati dalla Turchia, compresi i siriani richiedenti asilo, siano subito condotti negli hotspot, ossia centri di registrazione e identificazione presenti nelle isole greche e vi rimangano in attesa di asilo politico. Il Somp sottolinea che ancora adesso i rinforzi dall’Ue non sono arrivati, ossia circa 2.300 uomini tra esperti di asilo e agenti di polizia.

“Ci auguriamo che le vacanze della Pasqua cattolica non diventino un fattore per ritardare il loro arrivo, perché la situazione richiede una risposta urgente”.