Mercati azionari Asia contrastati, Tokyo +0,34%. Focus su dati macro Cina

13 Settembre 2016, di Laura Naka Antonelli

Mercati azionari asiatici contrastati. Focus sui dati arrivati dal fronte economico della Cina, che hanno confermato la solidità della seconda economia al mondo, a dispetto dei timori sulla sua tenuta.

Nel mese di agosto, la crescita degli investimenti in asset fissi è rimasta stabile al tasso dell’8,1% su base annua; la produzione industriale è avanzata del 6,3% su base annua e le vendite al dettaglio sono balzate del 10,6% su base annua.

La borsa di Tokyo ha visto l’indice Nikkei chiudere in rialzo dello 0,34%, a 16.729,04 punti.

Riguardo ad altri mercati, Hong Kong +0,60%, Sidney -0,17%, Shanghai non ha beneficiato dei dati positivi e segna una flessione -0,26%, Seoul +0,55%.

La reazione di Shanghai si spiega con il fatto che i dati, pur se solidi e non deludenti rispetto alle stime del consensus, comunque non hanno sorpreso eccessivamente al rialzo.