Melania Trump chiede 150 milioni al Daily Mail per diffamazione

2 Settembre 2016, di Alberto Battaglia

Melania Trump ha querelato per dichiarazioni false e diffamatorie il tabloid inglese Daily Mail; la terza moglie del candidato repubblicano alle elezioni presidenziali ha chiesto un risarcimento da 150 milioni di dollari per alcuni articoli che insinuavano un passato da escort degli anni Novanta. L’avvocato della Trump, Charles J. Harder, ha affermato che il fatto che la sua assistita abbia svolto attività di escort part time a New York è “una vera menzogna”. L’articolo contestato non è più online e il Daily Mail ha chiesto scusa per quanto accaduto.