Mediatrade: Berlusconi Jr, pm chiede condanna in processo di appello

8 Marzo 2016, di Daniele Chicca

Condannare Pier Silvio Berlusconi e Fedele Confalonieri. A chiederlo è il pm di Milano, Fabio De Pasquale, nel processo di appello sul caso Mediatrade. Il procuratore, che ha rappresentato la pubblica accusa anche nel processo di primo grado, ha chiesto 3 anni e 4 mesi per il presidente e 3 anni e 2 mesi per il vice presidente, figlio primogenito di Silvio Berlusconi.

Il magistrato ha ottenuto di farsi “applicare” come pg anche nel procedimento di secondo grado relativo all’ultimo filone di inchiesta sulle presunte irregolarità nella compravendita dei diritti tv di Mediaset.