McDonald’s accusata di frode fiscale, perquisita sede in Francia

27 Maggio 2016, di Alessandra Caparello

PARIGI (WSI) – Perquisita la scorsa settimana la sede francese di Mc Donald’s. L’operazione nasce nell’ambito di un’inchiesta per frode fiscale.

Le autorità francesi accusano la multinazionale americana, pioniera dei fast-food di dichiarare in Lussemburgo il fatturato prodotto in Francia al solo fine di avere un trattamento fiscale più agevolato. Durante la perquisizione sono stati sequestrati anche alcuni documenti.